Depurare il corpo e drenaggio utilizzando la fitoterapia

Farmacia Sempione Dottor Colombo Riccardo

Quando i nostri organi emuntori (reni, fegato, pelle, intestino) funzionano in uno stato ottimale, le tossine prodotte vengono adeguatamente eliminate, e l’organismo si mantiene in equilibrio e in salute. Quando, o per un eccessivo carico di tossine, o perché i sistemi di drenaggio non sono sufficienti, si crea un sovraccarico di sostanze dannose, questo equilibrio viene meno e compare la malattia. 


La fitoterapia è la scienza medica che studia il corretto utilizzo delle piante medicinali e dei loro derivati, allo scopo di trattare o prevenire svariate malattie e condizioni di interesse prettamente medico (farmaci) o salutistico (integratori).
La fitoterapia può trovare un'importante applicazione accostandosi all'uso dei farmaci convenzionali: è buona regola, comunque, attenersi sempre ai consigli del medico, per evitare conseguenze spiacevoli di interferenza.

Il drenaggio in fitoterapia viene attuato soprattutto con i gemmoterapici, le tinture madri, le tisane. Esso esercita un notevole stimolo disintossicante e può rappresentare un trattamento preventivo o curativo.

La depurazione con la fitoterapia non presenta grosse controindicazioni, è quindi consigliabile a tutti. Il trattamento va eseguito per una durata di almeno 4 settimane, utilizzando una o più piante in associazione tra loro

Carciofo, Tarassaco, Cardo mariano, Fumaria, Olivo foglie sono ad esempio delle prime scelte per permettere un completo riequilibrio delle funzioni epatiche, l'allontanamento di tossine, una protezione antinfiammatoria e antiossidante: basi per il mantenimento di un fegato sano.

A meno che non sia conseguenza di patologie gravi, anche  la ritenzione idrica è una problematica che si può facilmente arginare e, soprattutto, prevenire grazie alla fitoterapia.

Il ricorso ai rimedi naturali è solitamente più indicato nei casi in cui la ritenzione idrica sia scatenata da fattori legati ad uno scorretto stile di vita.

I più efficaci rimedi naturali contro la ritenzione idrica mirano a ridurre l’accumulo di liquidi e il gonfiore (edema) che tipicamente accompagnano questo disturbo. Pertanto, tali rimedi devono possedere, sostanzialmente, proprietà drenanti e diuretiche.

La pilosella è una pianta della famiglia delle Asteracee dai caratteristici fiori gialli presente soprattutto nelle zone montane in tutta Europa, segnalata per la prima volta da Santa Hildegarda di Bingen già nel XII secolo, come tonico del cuore e diuretico. 

La fitoterapia moderna riconosce alla pilosella un'azione coleretica e colagoga, grazie alla sua capacità di stimolare l'escrezione e il deflusso della bile e di promuovere la detossificazione epatica. Inoltre ha proprietà diuretiche e disinfettanti, contrasta il rischio di calcolosi urica e contribuisce a depurare il sangue dagli eccessi di un'alimentazione ricca di proteine animali.

Tra le piante con proprietà drenanti e depurative possiamo elencare , oltre alla già citata Pilosella, le seguenti piante:

Linfa di betulla, Ananas, Taraxacum Officinale, Ortica, Fumaria Officinalis, Ortosiphon.