Cosa mangiare in caso di Colesterolo Alto

Farmacia Sempione Dottor Colombo Riccardo

Se le analisi del sangue hanno evidenziato livelli di colesterolo al di sopra della media, puoi limitare i danni adottando un corretto stile di vita e cambiando le tue abitudini alimentari. Ecco cosa mangiare per contrastare l'ipercolesterolemia.

Dieta per il colesterolo alto: i consigli dalla tua farmacia

Il colesterolo LDL, o "cattivo", è un grasso normalmente presente nel sangue. Se non viene controllato in modo adeguato, può rappresentare un rischio per la tua salute. Depositandosi sulle pareti delle arterie, infatti, ostruisce il passaggio del liquido organico, provocando lesioni che espongono l'organismo a un maggiore rischio cardiovascolare (ictus e infarto). Le cause sono legate perlopiù a un'alimentazione poco salutare, scarsa attività fisica e abuso di tabacco.

Per riportare alla normalità i valori del colesterolo, prenditi cura del tuo corpo. Abbandona l'ascensore e l'auto, prediligendo le scale e le lunghe passeggiate in bici oppure a piedi. Se puoi iscriviti in palestra oppure pratica dello sport o dello yoga. Adotta un regime alimentare consono, per cui via libera a cereali, legumi e vegetali. Non contengono colesterolo e contribuiscono ad abbassare i livelli di grasso dannoso nel sangue.

Concediti un secondo a base di pesce almeno 3 volte a settimana. Povero di grassi e ricchissimo invece di omega 3, è un ottimo alleato contro le malattie cardiovascolari. Sostituisci i tuoi spuntini con della frutta fresca di stagione. Oltre a ridurre le calorie, apporta fibre e vitamine per il corretto funzionamento dell'organismo.

Prediligi le carni bianche a quelle rosse, scegliendo i tagli magri e ricordandoti di eliminare il grasso visibile e di spellare il pollame. Dai la precedenza al latte scremato oppure parzialmente scremato piuttosto che a quello intero. Condisci i tuoi manicaretti con dell'olio extravergine d'oliva e con poco sale, evitando burro, margarina, lardo oppure strutto. Non lasciarti tentare da salumi e formaggi stagionati, limita il consumo dei cibi fritti e delle uova. Adotta tipi di cotture più salutari, come ad esempio il vapore, la griglia, il microonde, il bollito oppure il forno. Per ridurre il colesterolo alto, introduci nella dieta l'aglio, la soia e il riso rosso fermentato. Questi alimenti sono un toccasana per le arterie e per la tua forma fisica.

Integratori alimentari che trovi in farmacia

Gli integratori alimentari a base di riso rosso fermentato e omega 3 sono un valido aiuto per prevenire e limitare i danni da colesterolo alto. Coadiuvano l'azione della dieta e di eventuali farmaci prescritti dal medico curante, senza causare alcuna interazione. In genere si tratta di composti con formulazione assolutamente naturale, per cui non hanno effetti negativi sulla salute.

Ma perché proprio il riso rosso fermentato e gli omega 3? Il primo, ricavato per fermentazione dal comune riso da cucina, oltre a rivelarsi un alimento dietetico, nutraceutico e funzionale, abbassa i livelli del grasso cattivo nel sangue, inibendo l'enzima chiave della biosintesi del colesterolo. È anche un ottimo antinfiammatorio, vasodilatatore e riduce i livelli di lipoproteina A.

Gli omega 3, sono degli acidi grassi essenziali normalmente non prodotti dall'organismo, per cui devono essere introdotti attraverso l'alimentazione. La fonte principale sono i pesci come il salmone, le acciughe, le aringhe ma anche alcuni vegetali come le noci, l'olio di soia, e l'olio di semi di lino. Sono efficaci contro il colesterolo, per combattere i trigliceridi alti, contrastando anche diverse forme di demenza senile: un vero toccasana per il corpo.